Grafico movimento in Google Analytics

Ecco lo strumento, questa volta grafico, che ci aiuta a renderizzare con un filmato l’andamento di una sorgente di traffico. Infatti accanto il tastino “Aggiungi alla dashboard” troviamo “visualizza” per usare il Grafico Movimento di Google Analytics.

Cliccando sul tasto compare un pannellino in cui è immersa un’animazione flash che ci proietta il grafico, visualizzabile per le sorgenti Siti referenti e  Motori di ricerca, in due dimensioni selezionabili e personalizzabili di traffico. Questo grafico è “dinamico”, nel senso che oltre ad avere il dato possiamo mandare in play l’animazione che ci farà vedere lo spostamento e l’andamento del traffico nel periodo di tempo impostato nel calendario classico di Google Analytics.

Il pannello si presenta con le seguenti funzioni: possibilità di scegliere le dimensioni su ascissa ed ordinata, possibilità di scegliere se questi dati sono lineari o logaritmici (potenze di 10), colori delle fonti di traffico nel grafico, possibilità di personalizzare il tipo di dimensione da comparare, highlight di una componente (nell’immagine ho preso il grafico del mio blog dal rapporto dei Motori di Ricerca, infatti compaiono le parole chiave), modifica interfaccia a barre, tasto play e scelta della velocità, link al grafico.

Ora analizziamo ogni componente più da vicino: è infatti possibile modificare, tramite le impostazioni, l’opacità del grafico per una migliore visualizzazione delle componenti non selezionate del filmato. Dallo stesso pannello, contraddistinto da una piccola chiave inglese in basso a destra, potete leggere la breve guida su come eseguire l’ingrandimento (zoom in e zoom out).

Cliccando sull’ascisse o sull’ordinata potrete, come già detto, scegliere la dimensione che più vi interessa visualizzare tra quelle disponibili in Google Analytics. Della dimensione scelta potrete visualizzarne una scala logaritmica o lineare, giusto scegliendo la tendina vicino la dimensione stessa:

Altre interessanti features sono il tasto Play, in basso al grafico, che reca accanto la possibilità di modificare la velocità d’esecuzione dell’animazione e quindi vedere animato l’andamento del traffico.

La pressione del tasto Play vi permetterà di vedere anche la data, che comparirà scritta sul cursore della timeline.
Infine potrete esportare il vostro grafico per mezzo di un link, messo a disposizione con la funzione Link che si trova in fondo al grafico, come si vede da figura.

Posted in Strumenti SEO e SEM Tagged with:

Leave a Reply