I tools che un SEO dovrebbe portare al mare… ma anche no!

Agosto… meta agognata di tutti gli esseri viventi e lavoranti e tra questi di tutti quanti lavorano sul web. Per quest’ultimi, guarda caso, non c’è vita facile nemmeno nel periodo di ferie, di trasferta o di vacanze. Non varrebbe quindi “Agosto lavoro mio non ti conosco”, parafrasando un detto vecchio come il cucco.

Per cui, onde evitare spiacevoli sorprese e rimanere aggiornati su quanto accade alle nostre properties ed in generale alle nostre attività online, che siano da libero professionista o per conto di un’azienda, dobbiamo munirci di alcuni strumenti atti a trovare il giusto equilibrio fra i tuffi in mare e i report.

Detto questo voglio segnalare alcune app che mi porterò appresso durante i miei viaggi e sebbene si trattino di vacanze, non posso esimermi dal piegarmi alla volontà del web che vive e cammina 24 ore su 24, 365 giorni l’anno. Perciò installerò sul mio cellulare, perchè ormai fà parte di noi come un arto aggiuntivo, le seguenti applicazioni che, se vi va, potrete integrare con altrettante utili e curiose app che voi portereste dietro:

  1. Google Analytics per Android: gestendo circa 15 siti web, non posso esimermi dal dover tenere traccia del traffico web. A tal proposito ricordo come un certo Google Panda ci avesse fatto visita il 12 agosto, che se non sbaglio era un venerdì. Beh in quella circostanza fui l’unico, al tempo del mio vecchio lavoro, ad accorgermi e a muovermi. L’unico, appunto…
  2. Google Adsense per Android: gestendo circa 15 siti, non posso esimermi dal fare un discorso pubblicitario su di essi. Anche i ricavi meritano di esser tenuti sotto controllo e capirne l’andamento nonostante la stagionalità porti molti segmenti di utenza lontani dal pc e dal web!
  3. Webmaster Tools per Android: beh, se un sito si schianta, vorrei quanto meno saperlo. Non amo le sorprese e preferisco passare 30 minuti in un internet point a Palo Alto a mettere una pezza su wordpress, piuttosto che trovare un sito deturpato al rientro! Di qui la necessità di tenere sotto controllo lo stato di salute dei siti web.
  4. Site Alert Widget: tenere sotto controllo il sito anche con questa app non è affatto male, monitorando se il sito è up o down.
  5. Gmail e Google Reader… diamoci dentro di email e notizie, ovviamente!

Detto questo, non posso che augurarvi buone vacanze e mi raccomando… non lasciate il vostro smartphone a casa! 🙂

Posted in Strumenti SEO e SEM

Leave a Reply