Conservatory goes Social!

Con questo articolo voglio riassumere un periodo abbastanza ampio e ricco di una parte della mia vita lavorativa rivolta alla promozione e il lavoro di Ufficio Stampa, che mi è stata concessa grazie al premio studio conferito a me e ad altri colleghi dal Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza.

Conservatory goes Social” è un titolo che mi sono inventato, non a caso, perchè avendo esperienza del web e mosso dalle dinamiche e problematiche di un Ufficio Stampa ho pensato di mischiare, a fin di bene, le carte ed esporre tutta l’attività dell’Ufficio Stampa non solo ai classici mezzi stampa tradizionali ma anche sul web.

Grazie alla fiducia dell’Istituzione, nella persona del Direttore Giorgio Reda e della responsabile Ufficio Stampa Pia Tucci, è stato possibile mettere in piedi non solo un team dinamico fatto da studenti o ex studenti dell’istituzione stessa -quindi persone formate dal Conservatorio, della serie “valorizziamo ciò che di buono abbiamo in casa“- e sfruttare gli automatismi e i canali del web che potessero apportare un evidente beneficio di comunicazione, diffusione e coinvolgimento per quanto riguarda le attività promosse dall’omonimo Conservatorio.

Innanzitutto ho lavorato, col supporto dell’Hosting SEO SitoNerd.com miei partner di fiducia, per tirare su la piattaforma di hosting. Su di essa abbiamo adagiato, indovinate un pò, un WordPress. Quale piattaforma usare se non una di blog per un Ufficio Stampa? Abbiamo beneficiato dell’impostazione orientata alla pubblicazione del CMS, oltre che di un template gratuito che ci ha consentito di abbattere costi e tempi di realizzazione, oltre che di alcuni semplici ma ottimi plugin per gestire articoli, condivisione degli articoli e gallerie.

Vuoi consocere gli Eventi a Cosenza di Musica Classica, e non solo, del Conservatorio di Cosenza?
Niente di più semplice: hai RSS e Facebook per farlo, puoi seguirci come ti pare!
A tal proposito è stato aperto un canale twitter, uno friendfeed e uno identi.ca ma non li abbiamo lanciati. Penso che una buona strategia social si basi sopratutto sull’interazione e laddove non sia possibile è inutile investire anche un solo minuto! Per cui ci siamo concetrati sul sito e su Facebook, condividendo le notizie e coinvolgendo i docenti e gli studenti del Conservatorio che hanno dato una risposta molto positiva, in termini di seguito e di interazione.

Ho preferito creare un profilo e non una fan page, perchè si potesse trasmettere il messaggio che l’Ufficio Stampa è un organo ufficiale ma che sta alla pari degli studenti e dei docenti, anzi al loro servizio. Servizio che si incarna nella diffusione e valorizzazione dell’Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale, ma sopratutto delle iniziative e dei talenti interni.

Il sito web e il profilo Facebook sono diventati un’arma di cui non riusciemmo a fare a meno, lo dimostra anche l’esperienza maturata e costruita con la collaborazione col Conservatorio: basti pensare a poche, ma importantissime, iniziative proprio avvenute di recente. I festeggiamenti del Quarantennale del Conservatorio, promosso tramite il sito e tramite Facebook. Abbiamo approntato una webtv che trasmetteva in diretta streaming il concerto dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Cosenza, diretta dal Maestro Donato Sivo, con Francesco Manara, Violino Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.

Quello che però ha aggiunto valore agli strumenti web e social messi in atto è stata la capacità del team dell’Ufficio Stampa di essere presente sui canali di promozione, perchè sul web è più importante avere pochi contatti qualificati e mantenerli grazie al rapporto diretto, che avere una massa critica di sconosciuti!

Posted in Social Media Tagged with: , ,
2 comments on “Conservatory goes Social!
  1. Andrea complimenti. Un ottimo approccio per veicolare notizie e informazioni soprattutto se queste sono locali e tematiche. Bel progetto! E’ giusto attivare profili social solo nel momento in cui si dedica tempo e risorse per utilizzarli altrimenti meglio esserne fuori.

  2. admin says:

    Ciao Arturo, grazie per essere passato di qui e aver lasciato le tue impressioni!
    La non presenza fisica non giustifica l’assenza. Comunque grazie anche per le tue impressioni ed illuminazioni che mi hai dato offline! 🙂

2 Pings/Trackbacks for "Conservatory goes Social!"
  1. seocosenza says:

    Conservatory goes Social! http://bit.ly/btQ1z3

  2. Andrea Infusino says:

    Conservatory goes Social! http://bit.ly/btQ1z3

Leave a Reply