WebReevolution: intervista ad Antonio Maresca

Antonio Maresca [www.antoniomaresca.com ] si occupa di turismo on line dal 1997. Ha collaborato con oltre 200 aziende e gestito in proprio portali e progetti di promozione turistica. Da qualche anno si dedica all’organizzazione di corsi specializzati nella formazione del personale dedicato alla gestione delle risorse internet in ambito ricettivo. E’ fondatore, insieme ad Arturo Salerno, di Kuddle Network.

Come può il web risollevare le sorti delle strutture ricettive in questo momento di crisi?

Non risponderei alla domanda nei termini in cui me l’hai posta. Non parlerei di soluzioni estemporanee anti crisi o di percorsi miracolosi da intraprendere. Consiglierei un diverso approccio culturale cercando d’investire in formazione e professionalità piuttosto che nella ricerca di una soluzione da comprare! Volenti o nolenti, e lo dico per i “resistenti ad oltranza”, internet è l’autostrada su cui si muoverà l’intero comparto nei prossimi decenni.

Perchè è importante investire negli strumenti giusti e nella formazione oggi?

Come ti ho anticipato nella risposta precedente, l’unica strada da percorrere è quella della conoscenza. E’ finito il tempo dell’approvvigionamento al mercato delle soluzioni ed è iniziato un percorso di approccio consapevole al settore ed alle risorse. Solo attraverso un adeguato percorso di formazione si sarà in grado di selezionare, da questa enorme mole di “rumore” generato dal flusso di novità e dalla costante evoluzione dell’ecosistema digitale, le nozioni a valore aggiunto e salvare le dinamiche rilevanti. La mappa è chiara: conoscenza, consapevolezza, risorse, attività.

Si parla spesso di web 1.0 vs web 2.0, ma nessuno parla di corsi e ricorsi storici del web. Secondo te ne esistono, e se si quali sono?

Non credo sia giusto parlare di ricorsi storici in un settore che si sta costruendo la sua storia in real time. La storia del web parte da fondamentali che saranno sempre validi e che si stanno sviluppando ed evolvendo grazie allo sviluppo delle piattaforme di social networking. Partecipazione, condivisione, relazione, interazione … sono questi i valori che caratterizzeranno il web in maniera costante e, quindi, non ricorrente. Il web evolve ma non cambia, lascerei le etichette ad una comunicazione convenzionale della rete per vivere con occhi curiosi quello che ci attende.

Come accompagnare una struttura ricettiva nel passaggio da online ad offline e da offline ad online potenziando in ambo i versi il proprio brand e i propri servizi?

Contaminazione è la parola d’ordine! Non esiste un confine tra online e offline. L’intera attività di una struttura ricettiva deve essere vissuta in maniera “promiscua”. Non deve esistere un’identità web che sia diversa da quella reale. I valori e la missione di una struttura ricettiva devono essere basate su elementi, sempre attuali, che non hanno matrici digitali o tradizionali.

Passione, servizio, cura dei particolari, attenzione al cliente, rispetto e valorizzazione del territorio ospitante, calore e caratterizzazione dell’accoglienza, comfort della struttura etc. etc. rappresentano una guida che non può e deve essere ingabbiata in recinti di alcun genere.

Posted in WebReevolution

Leave a Reply